A partire dal prossimo numero, AR si apre ad accogliere anche i contributi fotografici prodotti dagli iscritti all’Ordine degli Architetti Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori di Roma e Provincia.

Per consentire la più ampia partecipazione rispetto al tema della Mobilità, gli iscritti potranno avvalersi dello strumento di investigazione fotografica e inviare i propri lavori mediante e-mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure via WeTransfer al link www. magazinear.wetransfer.com 



Le immagini dovranno avere le seguenti caratteristiche: 
- libere da diritti
- formato jpg o tiff
- alta risoluzione a 300 dpi
- altezza minima di 15 cm

Gli iscritti che intendono proporre il proprio materiale fotografico per AR 117 devono inviarlo entro il 15/01/2017. Le fotografie selezionate dal Comitato Editoriale con la collaborazione della Redazione di AR potranno essere utilizzate come immagine di copertina o a corredo degli articoli tematici.

AR si apre ad accogliere i lavori degli iscritti all’Ordine degli Architetti Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori di Roma e Provincia.
La sezione architettura di AR è mirata a presentare e ad approfondire architetture realizzate nella Capitale e progetti di nostri iscritti realizzati anche altrove.

Per consentire la più ampia partecipazione e la pubblicazione anche di opere meno note, gli iscritti possono segnalare i propri lavori inviando una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. contenente, oltre ai propri recapiti: 

- 5 foto del progetto realizzato 

- 1 breve testo descrittivo di 500 battute 

L’indicazione di: Committente / Costruttore / Superficie costruita / Data di completamento / Destinazione d’uso / Tipo di intervento / Localizzazione 

I progetti ricevuti saranno selezionati per la pubblicazione dalla redazione.

L’obiettivo è dare luce alle molte opere di architettura anche minute, realizzate dagli architetti romani, spesso poco conosciute, che meritano di essere segnalate per elementi di innovazione e qualità del progetto. 

La call è aperta, non vi sono scadenze per l’invio. 

L’ambizione di AR è di contribuire, attraverso una informazione mirata, a rinnovare e alimentare il dibattito sul ruolo che l’architettura rappresenta nell’evoluzione del mondo contemporaneo, ridando voce agli architetti e identificando, al contempo, temi, competenze e strumenti che caratterizzano il futuro del nostro lavoro.

Con quest’ottica il prossimo numero di AR propone una riflessione sugli spazi dedicati alla socializzazione e sulle aree di verde della città. Il progetto e la cura di questi spazi, la loro salvaguardia dal degrado e dall’abbandono costituiscono la strada per garantire sicurezza e inclusione sociale.

Anche in questo caso AR si apre alla collaborazione degli iscritti che possono inviare articoli o saggi alla redazione. Il numero 118 di AR pubblicherà nella sezione tematica di approfondimento articoli e saggi relativi al tema degli spazi pubblici e delle aree naturali selezionati a seguito di un processo di blind peer review. Gli iscritti che intendono proporre un articolo devono inviare entro il 18/05/2017 un abstract di 2.500 caratteri spazi inclusi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..">Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

L’abstract deve riportare i dati principali dell’articolo che si intende proporre. In caso di accettazione dell’abstract, gli iscritti verranno ricontattati dalla Redazione. Anticipiamo in questa sede anche la call tematica relativa al numero 119 che avrà come ambito di riflessione la periferia urbana, le sue problematiche e prospettive. Su questo soggetto gli iscritti potranno inviare il loro contributo entro il 30/06/2017.

AR 118